PREVENZIONE IN NATUROPATIA di M. Gabriella Caruso

Aggiornamento: 24 set 2021


Siamo alle soglie dell’autunno e com’è di regola in questo periodo è opportuno, anzi importantissimo, prepararci ai primi freddi e allo “spauracchio influenza” soprattutto quest’anno che potrebbe essere confusa con il padre di tutti i virus.



Quello che determina la nostra protezione e la nostra integrità fisica è il Sistema Immunitario che io chiamo, scherzando, la Guardia Giurata a difesa del nostro bene più importante, la salute.

Ovviamente la prima cosa che viene in mente per curarci in anticipo, sono vitamine ed integratori come la Vit. D o gli Omega 3 o ancora le piante adattogene come Uncaria, Rosa canina, Echinacea ecc.. Ma non è ricorrendo esclusivamente agli integratori che raggiungiamo il nostro scopo.


Il Microbiota, ossia la flora betterica che troviamo nel nostro intestino, e non solo, è il primo ecosistema interno che dobbiamo tenere in splendida forma assumendo alimenti semplici ma ricchi di nutrienti, rinforzandolo con i probiotici e nutrendolo con i prebiotici.

L’igiene ha poi un ruolo fondamentale quindi è vero che bisogna lavarsi le mani e disinfettarle spesso, ma è anche vero che se viviamo in una bolla asettica il nostro caro ed efficiente Sistema Immunitario non riconoscerà gli agenti patogeni e non avrà l’arma pronta per difenderci, quindi igiene si ma vita all’aria aperta.

Anche l’Aromaterapia può esserci di aiuto e alcuni oli essenziali, come ad esempio gli agrumi, oltre al loro potere antibatterico hanno un’azione rilassante del sistema nervoso quindi meno stress, più salute.

L’olio di Eucalipto sostiene, apre e rinforza le vie aeree quindi ottimo contro gli attacchi dei virus influenzali.

Il Tea Tree, il più conosciuto, è un toccasana per disinfettare oggetti e ambienti in cui si sospetta un malanno. Insomma la prevenzione è sempre migliore della cura, quindi…via alle armature!

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti