top of page
WhatsApp Image 2023-03-30 at 20.37.05.jpeg

INTERESSI

Naturopatia

Riflessologia

Floriterapia

Lettirice di Registri Akashici

Appassionata di Studi di Alchimia spirituale

Appassionata di Astrologia dell'Anima

LA MIA STORIA

Sono una naturopata entusiasta e che da alcuni anni mi interesso di discipline bio-naturlai che promuovono il riequilibrio psico-fisico della persona.

Ho intrapreso questo cammino spinta da un grande interesse a conoscere quegli strumenti che mi avrebbero permesso di aiutare me stessa e gli altri, grazie alla quale provo gratitudine e appagamento.

Imparare ad ascoltare noi stessi in primis e aiutare gli altri a prendere consapevolezza di sé è un’arte che non trova mai fine al perfezionamento, e sapere che il nostro corpo comunica con noi è già una grande partenza.

L'essere umano è rimasto schiavo delle proprie emozioni per troppo tempo, gestendole in modo errato e rimanendo vittima degli eventi, ma se si è veramente decisi ad affrontare le proprie emozioni negative e a trasformarle attraverso la trasmutazione alchemica, allora potremo riacquisire il potere che abbiamo perduto. Come ho scritto nella mia tesi di naturopatia "Alchimia Evolutiva dello Shen", la trasmutazione alchemica emotiva, e di ricongiungimento con la nostra anima ha sempre rappresentato il fine ultimo dell'alchimia spirituale, la cosiddetta "grande opera",  ovvero nelle correnti filosofiche spirituali dell'alchimia, piombo e oro rappresentavano due stati mentali dell'uomo dove il piombo rappresenta il senso di pesantezza causato dalle nostre paure, insicurezza e sensi di colpa, e l'oro lo stato di leggerezza chiarezza mentale ed armonia, per questa ragione l'alchimia spirituale è vista come l’arte suprema della trasmutazione, liberazione interiore e cambiamento. Senza dilungarmi troppo su un argomento alquanto complesso, e che è molto difficile ridurlo in una semplice presentazione, quello che voglio dire, in parole semplici,  è che se noi osserviamo bene  le nostre emozioni, le accettiamo, e comprendiamo, e quindi le neutralizziamo, “Il processo trasformativo alchemico avviene spontaneamente,

L'accettazione è il primo passaggio fondamentale infatti è solo dopo che l’emozione negativa è stata del tutto accettata dentro di noi che la fase di trasformazione può avvenire. Accettare un evento e l’emozione che ne deriva non significa sopportare passivamente l'emozione e la sofferenza che ne scaturiscono, capire questo è fondamentale nel processo trasformativo alchemico, pero per alcune persone il concetto di “accettare” può avere una connotazione negativa, implicando una sconfitta. Una vera accettazione tuttavia è qualcosa di diverso. Accettare non può essere inteso a livello logico ma deve essere inteso come un fenomeno interamente interiore e significa semplicemente permettere all’evento e all’emozione di essere ciò che è senza giudicare o tentare di prevederne gli sviluppi tipico della mente egoica.

Nel linguaggio alchemico apprendere l'arte della trasmutazione vuol dire scoprire la pietra filosofale che è capace di trasformare il piombo in oro, l'espressione più usata nella letteratura alchemica è infatti la frase del v.i.t.r.i.o.l. ( “Visita Interiora Terrae Rectificando Invenies Occultum Lapidem”), ovvero vistare i meandri della terra allo scopo di trovare la pietra filosofale che è la vera medicina. La pietra ovviamente siamo noi! L'alchimista è quindi colui che scava nella propria interiorità allo scopo di trovare la pietra filosofale.

L'alchimia spirituale ci invita a discendere nell’interiorità di noi stessi e a diventarne consapevoli con gioia e senza paura, al fine di conoscersi meglio e di non permettere più ai meccanismi della nostra mente egoica di guidare la nostra vita. Quando si comincia a scoprire chi si è veramente, si acquisisce sicurezza e a trovare anche cosa ti motiva veramente nella vita e tutto questo dà gioia, aprendoti ad un mondo nuovo e tu sarai finalmente in grado di vivere una vita coerente con la tua vera natura.

E' così che mi esprimo nel mio lavoro di naturopata. Insieme alla persona attraversiamo tutti questi processi trasmutativi invisibili tramite molteplici tecniche naturali.  Io mi occupo principalmente di riflessologia plantare, una tecnica molto efficace per prendere consapevolezza del nostro stato di salute.

La Riflessologia plantare è una forma di trattamento a digitopressione, sfioramenti,  su alcuni punti specifici del piede che corrispondono ad a determinati punti riflessi dei nostri organi, portando beneficio in tutto il corpo, nella sua interezza.

Nel mio lavoro applico anche tecniche meditative, trattamenti manuali non invasivi di sblocchi emozionali, la floriterapia, consigli nutrizionali, che sono molto importanti, e tante altre tecniche. Ogni cliente è diverso da un altro, quindi tutto è mirato all'osservazione e al racconto di chi viene a trovarci per poter creare un programma adeguato ad ognuno di loro.

CONTATTI

cristinasicari18 cristinasicari18@gmail.com

 

Cell. 392 583 9304

bottom of page